Arienti (Sap): "Così IoT e Intelligenza Artificiale aiutano le aziende a vendere" | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

EYCAPRI

Arienti (Sap): “Così IoT e Intelligenza Artificiale aiutano le aziende a vendere”

08 Nov 2017

Controllare la temperatura di un frigo da remoto può aiutare a vendere meglio e di più una bibita. Il numero uno in Italia della società di software aziendali racconta quello che è stato fatto per Red Bull: mettere in Rete 1 milione di frigoriferi in 160 Paesi. Un caso concreto del valore creato dalle tecnologie digitali

Poter controllare la temperatura da remoto, e far si che sia sempre quella corretta, può aiutare a vendere una bibita. Come si fa? Con l’Internet delle Cose e l’Intelligenza Aritificiale. L’amministratore delegato di Sap Italia, Luisa Arienti, in questa videointervista illustra il case study di Red Bull, società produttrice della nota bevanda energetica che ha usato le potenzialità di IoT e AI per far crescere le vendite .  “Con il nostro aiuto Red Bull ha collegato in una rete di Internet delle Cose e delle persone oltre un milione di frigoriferi distribuiti in più di 160 paesi. Così è in grado di controllare da remoto, in real time, che la temperatura sia quella idonea per un’ottima consumazione”. Un esempio concreto di come le tecnologie digitale possono creare valore concreto per un’impresa. Questione che è stata al centro  dell’EY Capri Digital Summit 2017  in cui Luisa Arienti è stata tra gli speaker.

Articoli correlati