n° 143 del 30 Ottobre 2016
Economyup -  Newsletter quotidiana
Direttore responsabile EconomyUp: Giovanni Iozzia
 
PRIMO PIANO   
 
  
  Startupbootcamp, ecco le migliori 10 startup foodtech (tra cui tre italiane)
Wallfarm, IQP, eVja, BiteBack Insect Oil, FruitsApp, Kiwi Campus, Milis Bio, Neofarms, Phytoponics, TrakBar, Wallfarm sono i progetti selezionati durante i Selection Days che parteciperanno al programma di accelerazione focalizzato sull’innovazione nel settore alimentare. Al via il 21 novembre, per tre mesi, a Roma
 
  Food delivery, ora a Milano c'è anche Uber
UberEATS, il servizio di consegna di cibo a domicilio dell’azienda californiana, è stato lanciato in Italia. Servirà oltre cento ristoranti con ordinazioni via app e consegna gratuita in bici o scooter. Carlo Tursi (General Manager Italia): «Partiamo da Milano ma ci auguriamo di arrivare presto anche in altre città italiane»
 
  PizzaBo addio, Just Eat chiude la startup dei pasti a domicilio
di Luciana Maci
Dal 27 ottobre sparisce il marchio della società fondata a Bologna e acquisita nel 2015 dal colosso tedesco Rocket Internet, che quest'anno l'ha rivenduta alla company britannica di food delivery. Chi vuole ordinare cibo potrà farlo solo dal sito e dall'app di Just Eat. Su Facebook una pizzata d'addio per commemorare il brand
 
  Caso Foodora, Bonini (Cgil): «Servono regole Ue. I sindacati? Ora capiscono meglio le trasformazioni dell'economia digitale»
di Maurizio Di Lucchio
Il segretario della Camera del lavoro di Milano sottolinea le novità della protesta dei fattorini della startup di food delivery («coinvolgere la clientela sensibilizza l'opinione pubblica e la stampa») e spiega come andrebbe regolato il lavoro nella gig economy: «La chiarezza contrattuale è necessaria»
 
  Startup, gli investimenti di ottobre: 4 milioni con il food da record
a cura di Concetta Desando
Tannico, l'enoteca online fondata nel 2012 da Marco Magnocavallo, ha raccolto da sola 3,8 milioni di euro su un totale di 4. È il più alto finanziamento di sempre nell'innovazione legata al cibo. Nel mese registrata solo un'altra operazione su Responsa (cloud)
 
  Terremoto, cosa possono fare l'innovazione e le startup per ridurre danni e sofferenze
Big data, Internet delle cose, droni, materiali e dispositivi hi-tech: imprenditori e ricercatori sono al lavoro per prevenire e contrastare sismi come quelli che hanno colpito il Centro Italia negli ultimi giorni di ottobre o quello di agosto. Ecco i loro progetti per affrontare i rischi tellurici
 
  Qualcomm fa la più grande acquisizione hitech in Europa per entrare nel business della smart car
Il gruppo americano compra per 47 miliardi di dollari l'olandese NXP, leader nella produzione di microchip per l’automotive. Così potrà diversificare l'offerta, spostandosi dal mercato degli smartphone, ormai maturo, a quello delle auto connesse, elettriche e a guida autonoma
 
  Li chiamavano Gig robot: come rivedere la puntata
La mobilitazione dei rider di Foodora mostra il lato oscuro della sharing economy. Se ne è parlato con Fabio Sdogati (Polimi) e Massimo Bonini (Cgil) nella puntata del nostro magazine tv andata in onda su Reteconomy il primo novembre. La startup story della settimana è quella di Supermercato24: in studio il founder Enrico Pandian
 
  Uscire dall'euro? Ecco perché è la 'fine del mondo'
di Fabio Sdogati
A differenza di quanto sostiene Joseph Stiglitz nel suo ultimo libro, l'uscita dalla moneta unica rappresenterebbe per un paese europeo un grosso problema, perché genererebbe più inflazione che stimolo verso l'export, se non una sciagura, in quanto i mercati finanziari non accetterebbero la scelta e farebbero ricadere tutto il peso della decisione sui cittadini
 
 
OPEN INNOVATION   
 
  
  Intel Capital, 38 milioni di dollari a 12 startup dell'Iot e della realtà virtuale
Il corporate venture capital di Intel, tra i più attivi al mondo, ha effettuato nuovi finanziamenti in società specializzate in big data, macchine autonome e realtà aumentata. «Imprenditori visionari che trasformano le nostre vite» dice il presidente Wendell Brooks. Ecco le aziende prescelte
 
  Open innovation, tutti i programmi di Shell per le startup
di Luciana Maci
La multinazionale supporta le realtà innovative con vari progetti: da Shell LiveWIRE, che ha sostenuto 6.200 imprenditori investendo 4,3 milioni di dollari, a #makethefuture, per le startup dell'energia pulita. C'è anche il corporate venture capital di Shell Technology Ventures. E in Italia ShellInventaGIOVANI punta sulla Basilicata
 
  Alleantia: così creiamo il sistema per far entrare le fabbriche nell'Industria 4.0
Stefano Linari, ceo della startup che ha realizzato un dispositivo per connettere le macchine industriali al cloud e farle comunicare, spiega come è possibile portare nella 4ª rivoluzione industriale anche impianti vecchi e rivela: «L'Italia è più avanti di altri Paesi europei nello smart manufacturing»
 
  Open Innovation, PoliHub e Deloitte insieme per sostenere le startup
L’incubatore del Politecnico di Milano, gestito dalla Fondazione Politecnico di Milano, e Deloitte attiveranno una collaborazione a sostegno delle startup e per promuovere percorsi di Open Innovation
 
  Osservatori.net, nuova veste digitale per la piattaforma dell'Innovazione
La “casa online" dei 30 Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano diventa multimediale e multidevice. È possibile abbonarsi per scaricare i report o iscriversi per accedere ai contenuti gratuiti
 
 
STARTUP In collaborazione con
 
  
  Electro Power Systems, alla startup dell'energia ibrida 6,5 milioni da Intesa Sanpaolo
Il gruppo nato da uno spin off dei Politecnici di Milano e Torino e quotato sul mercato francese ha ottenuto nuove linee di credito a supporto della crescita: 3,5 milioni per ricerca e sviluppo e 3 per lo sviluppo dei progetti. Intesa San Paolo diventa così la sua House Bank
 
  Startup, Moovit: «Il segreto del successo? Guardare all'estero dal primo giorno»
di Luciana Maci
La scaleup israeliana con la sua app per il trasporto pubblico locale ha 40 milioni di utenti in 800 città, di cui 3,5 in Italia. Yovav Meydad, VP Product & Marketing, a EconomyUp «Chi nasce in Israele pensa subito a come espandersi fuori, il mercato locale è insufficiente. E bisogna restare un'eterna startup, affamati e ambiziosi»
 
  Venere.com, fine di una startup all'origine della web economy
di Concetta Desando
Entro dicembre il brand della prima agenzia di viaggi online sparirà. Ecco la storia dell'impresa che ha segnato un’epoca: dalla fondazione nel 1994 su iniziativa di tre studenti universitari all’acquisizione milionaria da parte di Expedia
 
  Startup e finanziamenti: la svolta ancora non c'è, ma i segnali positivi non mancano
di A. Ghezzi, C. Marengon, F. Castellarin e M. Vendemini
Secondo la previsione dell'Osservatorio Startup Hi-tech della School of Management del Politecnico di Milano, a fine anno il volume di investimenti in nuove imprese sarà più alto rispetto ai 133 milioni di euro del 2015 ma non sarà in grado di imprimere un cambio di rotta decisivo. Nel 2016 sono 23 le exit registrate dai ricercatori
 
  È suonata la campanella per la Startup University
di Mariarita Costanza
Nato da un’idea di Startup Club, parte in questi giorni il primo programma di formazione avanzata e accelerazione dedicato a 20 startup innovative pugliesi. Con partner e mentor qualificati per farle decollare sotto il segno dell’Open Innovation
 
 
APPUNTAMENTI   
 
  
  Ci vediamo a "Tecnologia solidale 2016"
di Antonio Palmieri
L'evento, giunto alla quinta edizione, mira ad approfondire le iniziative e le persone attraverso le quali la tecnologia aiuta a vivere con più libertà e dignità le persone in difficoltà.
 
  Open innovation "in rosa", tutto pronto per il Gamma Forum
Il 10 novembre a Milano l'ottava edizione del Forum Nazionale dell’Imprenditoria femminile e giovanile. Obiettivo: agevolare l’adozione dell’innovazione aperta nelle imprese e nella PA. Al tavolo con il direttore di EconomyUp le assessore Roberta Cocco (Milano), Paola Pisano (Torino) e Flavia Marzano (Roma)
 
  Registrazione e autorizzazione Trib. di Roma n. 54/09
ICT & STRATEGY s.r.l. - via Copernico 38 - 20125 Milano - P.IVA 05710080960