n° 131 del 31 Luglio 2016
Economyup -  Newsletter quotidiana
Direttore responsabile EconomyUp: Giovanni Iozzia
 
PRIMO PIANO   
 
  
  Notai: «Perché chiediamo al Tar di sospendere la firma digitale per creare startup»
di Luciana Maci
Il 30 agosto il Tribunale amministrativo del Lazio esaminerà il ricorso presentato dal Consiglio nazionale del Notariato contro la norma contenuta nell'Investment Compact. «Contestiamo la forma giuridica e abbiamo riserve sul suo profilo costituzionale» spiega a EconomyUp Giampaolo Marcoz, consigliere nazionale del Notariato
 
  Startup senza notai, perché il ricorso al Tar è «un danno alla reputazione dell'Italia»
Dopo la reazione legale della categoria, scrive sul suo blog il deputato Stefano Quintarelli: «Gli ultimi governi hanno fatto molto per semplificare e farci assomigliare ad un Paese moderno. I professionisti avranno tutte le ragioni 'in punta di diritto' ma non si rendono conto di quello che stanno facendo al Paese»
 
  Siae, recepita la direttiva Barnier ma si ignorano le startup (per ora)
di Luciana Maci
Il Senato approva il testo europeo sulla liberalizzazione del mercato dei diritti d'autore ma prende in considerazione solo gli "organismi di gestione collettiva", non gli "enti di gestione indipendenti" come Soundreef o Patamu. Il monopolio quindi sembra intatto. In attesa dei dettagli dei prossimi decreti attuativi
 
  Piacentini, il Commissario per l'Italia digitale arriva il 17 agosto
Il premier Renzi annuncia su Facebook che dopo Ferragosto il senior vicepresident sarà in aspettativa da Amazon per assumere l'incarico annunciato a febbraio: «Sarà un servizio civile di tre anni». «Siete fortunati», dice Bezos. Ecco chi è il manager e che cosa si dice di lui
 
  Yahoo! ceduta a Verizon: 5 lezioni che una startup può imparare dal declino di un colosso
di Maurizio Di Lucchio
Le attività internet della società guidata da Marissa Mayer sono state vendute al gruppo tlc per 4,8 miliardi di dollari: nel 2008 Microsoft offrì 44,5 miliardi ma l'affare sfumò. Gli errori della media company fondata da Filo e Yang possono trasformarsi in insegnamenti per startupper: eccoli
 
  La Brexit è l'inizio della regressione dell'Unione europea? Con queste élite è possibile
di Fabio Sdogati
Dal dopoguerra ai primi anni del 2000, pace, benessere e crescita economica del Vecchio Continente avanzavano di pari passo con l'integrazione della Ue. Nel 2004, c'è stata una battuta d'arresto che è durata finora. L'uscita del Regno Unito sembra essere un punto di inversione del processo e un ritorno verso gli stati-nazione
 
 
STARTUP In collaborazione con
 
  
  Startup, a luglio investiti 18 milioni di euro
a cura di Concetta Desando
Dai 10 milioni per Movendo Technology da parte di Sergio Dompé ai 3 milioni per Supermercato24 ai 2 per CharityStars: ecco le operazioni dell'ultimo mese. La somma comprende solo gli importi resi noti: a questa vanno aggiunti i round chiusi da Qurami e Wanderio, le cui cifre non sono state rivelate
 
  Dompé: ecco perché investo 10 milioni su una startup
di Giovanni Iozzia
Il presidente del gruppo farmaceutico racconta a EconomyUp come è maturata l'operazione sul progetto Movendo Technology, nato all'interno dell'Istituto Italiano di Tecnologia. «Il Paese sta cambiando e anche le opportunità». Il valore del team e il ruolo (a sorpresa) dell'Inail
 
  Venture capital, l'incertezza globale frena gli investimenti
Per il quarto trimestre consecutivo l'ammontare dei capitali di rischio è in discesa a livello mondiale. L'instabilità dei mercati la prima causa. Ma emerge anche la tendenza a concentrare gli investimenti sulle startup consolidate, come gli unicorni
 
  Qurami, un nuovo finanziamento dal fondo di Bain & Company
di Concetta Desando
«Ci permetterà di passare alla fase di scaleup, grazie alle competenze di una grande società di consulenza» dice Roberto Macina, founder della startup che ha ideato un'app tagliacode. La cifra non è nota, perché R204 non vuole "esporsi". Questo è il suo secondo investimento
 
  Startup, Vino75 apre in Cina con Alibaba
L’enoteca digitale nata a Firenze nel 2014, che conta più di 1600 etichette di vino di oltre 600 produttori, è la prima azienda italiana di e commerce a stringere un accordo con TMall Direct, la piattaforma online del colosso cinese. Il ceo Andrea Nardi Dei: «Saremo il punto di incontro tra un mercato enorme e il meglio della viticoltura italiana»
 
  BeMyEye e DePop, due startup italiane tra i migliori marchi globali emergenti
La prima recluta "osservatori" sui territori per conto delle aziende, la seconda consente a chiunque di aprire un negozio personale con lo smartphone. Interbrand, società Usa specializzata nella valutazione economica dei brand, le inserisce nella prima edizione di un report sui "breakthrough". Eccolo
 
  Face4Job, a novembre debutta il social network per trovare lavoro
di Luciana Maci
Una parte dei 230mila euro raccolti su Indiegogo andrà a finanziare una piattaforma dove i candidati possono farsi notare dalle aziende e l'apertura di una sede in Sicilia. Perché il 98% della raccolta è arrivato da Partinico, città natale del founder Alessio Romeo
 
  Supermercato24, la startup che cresce portando la spesa a casa in un'ora (nonostante Amazon)
di Fabrizio Marino
Fondata nel 2014, la società veronese in due anni ha raccolto quasi 5 milioni e ogni mese aumenta le consegne del 15%. Enrico Pandian (founder): «Convinciamo i supermercati a vendere online, facciamo un lavoro diverso dalla società di Bezos» Il modello? L'americana Instacart
 
 
OPEN INNOVATION   
 
  
  TIM #WCap, che cosa cambia per le startup (e perché non ci sarà l'equity crowfunding)
di Luciana Maci
Focus su società più mature, aumento del grant a 40mila euro e un premio per le migliori giovani imprese: ecco le novità dell'edizione 2016 dell'acceleratore di TIM, raccontate a EconomyUp dalla responsabile Ilaria Potito. Che spiega l'abbandono di un progetto annunciato nel 2014
 
  Fintech, tutti i numeri della rivoluzione dei servizi finanziari
Un settore che attrae finanziamenti pari a 40 miliardi di dollari l’anno, temuto dall’83% dell’industria della finanza tradizionale che vede il proprio business finire nelle mani delle nuove imprese tecnologiche. In Italia sono 115 le startup fintech. Ecco la fotografia scattata dall’Ufficio Studi di MoneyFarm
 
  Emanuele Levi (360 Capital): «Con Robolution investiremo nell'eccellenza robotica Italiana»
di Fabrizio Marino
La società italo-francese entra nella gestione del fondo creato da Orkos Capital: 80 milioni da investire sull'intelligenza artificiale e l'Internet of Things. In tutta Europa, Italia compresa. E nel mirino degli investitori ci sono già due realtà vicine all'Istituto Italiano di Tecnologia di Genova
 
  Chatbot, così fanno nascere nuovi servizi e startup (anche in Italia)
di Luciana Maci
C'è gran fermento intorno ai software che fanno da “segretari automatizzati” al posto di call center o centri di customer care: dalle piattaforme che aiutano a crearli alle nuove società che stanno sviluppando un business proponendoli alle aziende. Con un'occhio al fintech. Ecco qualche storia
 
  Banzai tratta la vendita di Saldiprivati a Showroomprive
La società fondata da Paolo Ainio e guidata da Pietro Scott Jovane, dopo la cessione delle attività editoriali a Mondadori, valuterà entro il 30 settembre quella di uno dei suoi due brand nell'e-commerce, settore in cui aveva deciso di concentrarsi
 
  Registrazione e autorizzazione Trib. di Roma n. 54/09
ICT & STRATEGY s.r.l. - via Copernico 38 - 20125 Milano - P.IVA 05710080960