La nuova vita di Silvano Spinelli "acceleratore" di startup biotech: come rivedere la puntata | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

#EconomyUpTv

La nuova vita di Silvano Spinelli “acceleratore” di startup biotech: come rivedere la puntata

06 Giu 2016

Puntata speciale del magazine tv, andata in onda il 7 giugno su Reteconomy Sky512: in studio il fondatore di Eos, la società venduta agli americani di Clovis per oltre 400 milioni di dollari, ora presidente di BiovelocITA. L’imprenditore racconta i progetti sul tavolo e quante startup saranno seguite ogni anno

Silvano Spinelli, presidente di BiovelocITA
Ogni mondo ha i suoi personaggi di riferimento. Nel mondo delle startup italiane basta dire Silvano Spinelli per pensare a Eos e alla sua vendita agli americani di Clovis per oltre 400 milioni di euro. Una cifra enorme per le dimensioni del sistema italiano, ma non così per la scena globale delle biotecnologie.

Succedeva nel 2014. Spinelli adesso ricomincia con una startup molto particolare: un acceleratore di startup biotech, BiovelocITA, di cui ci parla nella puntata di EconomyUpTv, “L’accelerazione”, andata in onda il 7 giugno su Sky512 Reteconomy.

CLICCA QUI PER RIVEDERE LA PUNTATA “L’ACCELERAZIONE”

Lo scienziato-imprenditore-manager ci racconta la sua nuova vita all’indomani della exit e spiega come è nata l’idea dell’acceleratore, a partire dai soggetti che hanno creduto e investito nel progetto: un grande fondo, Sofinnova Partners, una società di trasferimento tech – TTFactor, vari istituti – Ieo, Monzino, Ifom – e una banca – Intesa Sanpaolo, che ha investito 800mila euro.

Spinelli poi annuncia quanti sono i progetti già sul tavolo e il numero di startup che saranno oggetto del programma di accelerazione ogni anno.

Per capire meglio in quale scenario si trovano ad agire le startup attive nelle biotecnologie abbiamo chiesto a Luca Benatti, ceo di Erydel, un punto di vista sulle opportunità e i limiti del biotech in Italia.

Chiude la puntata, nello spazio Clubhouse, la riflessione di Roberta Dell’Apa, presidente dell’ADCI (Associazione dottori commercialisti ed esperti contabili) sulle condizioni in cui si trovano a operare le startup in Italia.

Maurizio Di Lucchio

Articoli correlati