Open Innovation, A2A lancia una call per l'innovazione in Sicilia - Economyup

CIRCULAR ECONOMY

Open Innovation, A2A lancia una call per l’innovazione in Sicilia



Obiettivo della call è raccogliere soluzioni innovative in ambito circular economy ed energy transition. Le realtà selezionate dalla call avranno l’opportunità di avviare una collaborazione per lo sviluppo di un progetto pilota con A2A. Scadenza il 28 giugno

01 Giu 2021


Nell’ambito del suo percorso di coinvolgimento ed ascolto dei territori, il Gruppo A2A lancia Challenge for Sicilia, una call rivolta a realtà innovative siciliane come startup, PMI e ricercatori, per raccogliere soluzioni a supporto della transizione sostenibile della Regione.

A2A è alla ricerca di idee innovative che possano contribuire a implementare nuovi progetti volti a favorire lo sviluppo del territorio, con impatti positivi in termini di sostenibilità sociale, economica e ambientale.

E’ possibile partecipare compilando e inviando l’apposito modulo di candidatura (disponibile sul sito ufficiale della call) entro il 28 giugno 2021.

Come funziona la call di A2A

Obiettivo della call è raccogliere soluzioni innovative in ambito circular economy ed energy transition.

Le soluzioni possono essere di tipo hardware e/o software e trovare applicazione in diversi ambiti della transizione sostenibile al fine di:

WHITEPAPER
Smart Grid: qual è l’impatto della generazione distribuita sulle reti intelligenti?
Networking
Utility/Energy
  • migliorare l’efficienza degli impianti legati all’economia circolare e alla transizione energetica;
  • favorire la nascita e lo sviluppo di filiere collegate all’economia circolare e alla transizione energetica;
  • ottimizzare la resa e l’efficienza dell’impiego di fonti energetiche rinnovabili;
  • sviluppare processi per l’allungamento del ciclo di vita dei prodotti e/o la valorizzazione di un loro riutilizzo in ottica di “second life”;
  • produrre innovazioni dal punto di vista dei materiali e del design di prodotti in ottica ecosostenibile e che preveda il riutilizzo di materie prime seconde coerenti con la strategia end of waste;
  • ideare soluzioni digitali che consentano di abbattere il contenuto di sostanze inquinanti in fase di riciclo e i costi di produzione.

Le proposte candidate saranno analizzate da tecnici ed esperti del Gruppo A2A secondo specifici criteri, e avranno la possibilità di confrontarsi direttamente con i professionisti di A2A che valuteranno l’opportunità di avviare una collaborazione.

Challenge for Sicilia, cosa c’è in palio

le realtà selezionate avranno l’opportunità di avviare una collaborazione per lo sviluppo di un progetto pilota e di entrare in contatto con il fondo Corporate Venture Capital di A2A che prevede investimenti in startup attive in ambiti di business strategici per il Gruppo.

Inoltre, i tre migliori progetti saranno presentati al top management della società, nonché a istituzioni e imprenditori locali, durante il forum “Transizione energetica ed economia circolare in Sicilia: il ruolo chiave del Polo di San Filippo del Mela”, un momento di confronto con gli stakeholder locali previsto il 13 luglio nell’area di Messina.