Crowdfunding, la startup Chi Odia Paga finanzia i primi progetti contro il cyberbullismo

COP – Chi Odia Paga, startup legaltech nata per difendere le vittime di odio online, ha contribuito a mandare in porto la raccolta fondi online di due associazioni attive contro il cyberbullismo. Così il crowdfunding può essere usato per le buone cause e per la Corporate Social Responsability