Food, ecco le startup del vino (italiane) da tenere d'occhio

Il mercato del vino ha un valore potenziale che vale 10 miliardi in Italia e 250 nel mondo. Il nostro Paese è il maggior produttore mondiale. Manca ancora però la voglia di scommettere sul commercio online. Anche se non mancano giovani realtà imprenditoriali innovative interessanti. Eccone alcune

Wine Economy

Il vino, si sa, è una passione per tanti italiani. E anche la wine-economy comincia ad essere un settore sempre più rilevante, anche per quanto riguarda le startup italiane. Ognuna di queste con una propria proposta, una propria idea e un proprio modello di business. Quello del vino è un mercato spazioso: il nostro Paese per il secondo anno consecutivo si è confermato il maggior produttore mondiale di vino, meglio della Francia. Ed è anche il principale esportatore negli Stati Uniti. Nel campo del vino biologico è leader supremo. Insomma, c’è la materia prima, il brand, la cultura, la tradizione.

Quello che manca, soprattutto ai produttori ma anche ai consumatori, è credere nel commercio online. Secondo quanto riportato in questo articolo, il vino è un mercato potenziale che vale 10 miliardi in Italia e 250 nel mondo,  un mercato molto ampio in cui la scalabilità di una startup ha modo di esprimersi e di determinarne il successo. Anche perchè, in Italia ma anche in Europa, l’online è un canale ancora largamente sottoutilizzato e quindi con ampi margini di crescita per gli anni a venire.

Le startup che fanno e-commerce del vino in modo innovativo si affiancano ai portali delle grandi cantine, che non sempre promuovono una vendita diretta sul proprio sito, esternalizzano su altri portali e usano il web per comunicare il brand e interagire con il pubblico. StarupBusines ha messo in fila 21 startup italiane da tenere d’occhio, nell’ambito del business del vino.

Scopri quali sono le startup selezionate leggendo l’articolo completo su StartupBusiness

Articoli Correlati

Food, la francese Restopolitan compra MiSiedo per le prenotazioni online del ristorante

Exit

Food, come sarà il ristorante del futuro (spiegato in quattro punti)

Scenari

Food, Gualtieri: ecco dove serve l'innovazione (a partire dai campi)

L'intervista

Food, millennials e startup guidano la rivoluzione dell'industria

Scenari