CharityStars vince 360mila dollari

La start up si è aggiudicata l’investimento seed messo in palio da 360 Capital Partners nella prima edizione della 360by360 Competition. ““Vogliamo crescere all’estero, aggrediremo presto il mercato britannico e quello americano” dice il founder Francesco Nazari Fusetti

Il premio

Francesco Nazari Fusetti, Ceo & Founder di CharityStars durante la premiazioneFrancesco Nazari Fusetti, Ceo & Founder di CharityStars durante la premiazione“Sicuramente utilizzeremo questi premi per crescere all’estero, aggrediremo presto il mercato britannico e poi l’estate dell’anno prossimo quello americano. Credo che a conquistare la giuria sia stato il nostro prodotto estremamente scalabile e con un bassissimo costo di acquisizione degli utenti, sono infatti le celebrities che attraverso le condivisioni sui loro social portano traffico sul sito quindi gli investimenti di marketing sono molto bassi”. - Così Francesco Nazari Fusetti, Ceo & Founder di CharityStars commenta la vittoria della prima edizione della 360by360 Competition, startup competition promossa dal fondo d’investimento in Venture Capital 360 Capital Partners.

Le 22 startup finaliste appartenenti ai settori Digital, Industrial & Cleantech e Medical Devices hanno presentato il proprio progetto imprenditoriale di fronte a una giuria di esperti di settore e a una platea di rappresentanti dell’ecosistema italiano dell’innovazione.

Tra un pitch e un buon bicchiere di Barolo, la giornata ha visto CharityStars aggiudicarsi l’investimento seed di $360.000 messo in palio da 360 Capital Partners nonché il premio speciale offerto da Deutsche Bank: un conto corrente business a zero spese per 12 mesi, che testimonia l’impegno concreto del Silver Sponsor nella valorizzazione delle eccellenze del Paese e del Made in Italy. CharityStars - finalista scelto dal Premio Gaetano Marzotto - è un sito di fundraising per il non profit che organizza aste di beneficenza mettendo in vendita oggetti e incontri con i vip. CharityStars nasce con lo scopo di raccogliere fondi per il terzo settore attraverso una piattaforma innovativa che mira a combinare i valori del mondo non profit con la flessibilità di una startup improntata sulle nuove tecnologie. In soli cinque mesi ha già raccolto oltre €58.000 coinvolgendo 50 testimonial e 29 onlus tra cui WWF, Save the Children, Emergency, Telethon e molti altri.

La scelta della startup vincitrice è stata sofferta ammette la giuria: sul palco hanno sfilato 22 giovani imprese innovative molto forti che avevano già affrontato un iter di selezione non facile. 4 sono state individuate da 360 Capital Partners tra le oltre 400 candidature arrivate online, 18 sono scelte dai Partner dell’iniziativa, quindi i principali incubatori, acceleratori, business angel network, parchi scientifici e tecnologici e business plan competition.

“Siamo più che sorpresi della qualità delle startup - racconta Fausto Boni General Partner di 360 Capital Partners - la decisione è stata più difficile del previsto. Perché CharityStars? Perché è un’idea carina e soprattutto perché c’è un imprenditore che è una persona giovane, capace e che ha già fondato un’azienda perciò crediamo sia giusto premiarlo, convinti che farà qualcosa di buono”.

Francesco Nazari Fusetti classe 1987 è infatti alla sua seconda esperienza imprenditoriale dopo aver fondato a soli 21 anni ScuolaZoo. Premiata anche Tensive, spin-off della Fondazione Filarete e startup finalista scelta da Veneto Nanotech, che si è aggiudicata il riconoscimento speciale offerto dal Gold Sponsor Cleary Gottlieb Steen & Hamilton LLP: 10 ore di assistenza legale gratuita alla startup per sostenerla nelle fasi più delicate della sua esistenza. Tensive sviluppa una nuova tecnologia per la ricostruzione ossea e dei tessuti adiposi. Gli strumenti medicali di Tensive ambiscono a migliorare l'efficienza dei trattamenti chirurgici e la qualità della vita dei pazienti, abbassando i costi degli interventi.

“Quello che ci piace è la visibilità che ci consente questo Premio - spiega Federico Martello, Presidente e COO di Tensive - le 10 ore di assistenza legale gratuita che ci sono offerte da Cleary Gottlieb Steen & Hamilton LLP saranno utilissime e pensiamo di utilizzarle per un’eventuale Due Diligence che faremo nel prossimo futuro.”

Articoli Correlati

360by360 Competition, martedì la finale

Eventi