I 23 migliori acceleratori negli Stati Uniti

Per molte startup sono ancora la via maestra per arrivare al successo. Occorre, però, scegliere attentamente il miglior programma per il proprio business, in base alla localizzazione geografica e alla rete di contatti, e avere la fortuna di essere scelti. Ecco la top 23 degli Stati Uniti per il Seed Accelerator Rankings Project

La classifica

di Annalisa Lospinuso e Maurizio Di Lucchio

L’universo degli acceleratori di startup cresce a velocità esponenziale e, nonostante i ciclici cali di popolarità, per molte startup sono ancora la via maestra per arrivare al successo. Occorre, però, scegliere attentamente il miglior programma per il proprio business, in base alla localizzazione geografica e alla rete di contatti, e avere la fortuna di essere scelti.

Tempo fa abbiamo pubblicato un report sui migliori acceleratori europei, ora il Seed Accelerator Rankings Project ha stilato una nuova lista dei più importanti programmi degli Stati Uniti, condotta da Yael Hochberg,  Susan Cohen e Dan Fehder.

Leggere la classifica è utile non soltanto per orientarsi in questo settore, ma anche per capire alcuni trend.

Nel gruppo di testa, definito Platinum, ci sono nove acceleratori: 

500 Startups
Alchemist
Amplify LA
► AngelPad
Chicago New Venture Challenge
MuckerLab
StartX
TechStars
YCombinator

Tra i top 9 c’è anche l'acceleratore che era risultato il primo nella lista 2015, che era una vera e propria classifica e non un raggruppamento. Si tratta di AngelPad, un acceleratore di San Francisco, fondato dall’ex googler Thomas Korte. Dal lancio nel 2010, le aziende partecipate hanno messo a segno diverse exit. Tra le acquisizioni significative ci sono Mopub (acquistata da Twitter), Adku (da Groupon), Astrid e Blink (da Yahoo). 

[Acceleratori europei: come e quali scegliere]

In seconda fila, c'è un gruppo Gold formato da sette acceleratori:

Brandery
Capital Innovators
Dreamit
gener8tor
Healthbox
MassChallenge
Surge

In terza fila, un gruppo Silver composto da altri sette acceleratori:

Alphalab
Betaspring
Health Wildcatters
Iron Yard
Lighthouse Labs
Plug and Play
Zero to 510

La lista dei migliori acceleratori degli Stati Uniti per il Seed Accelerator Rankings Project nel 2015 era invece questa:

1.     AngelPad

2.     MuckerLab

3.     Techstars

4.     University of Chicago New Venture Challenge

5.     Alchemist

6.     StartX

7.     Amplify.LA

8.     500 Startups

9.     Capital Innovators

10.  Dreamit

11.  Surge

12.  MassChallenge

13.  The Brandery

14.  Gener8tor

15.  ZeroTo510

16.  AlphaLab

17.  Blue Startups

18.  ERA

19.  Betaspring

20.  The Iron Yard

(aggiornato il 17 marzo 2016)

Articoli Correlati

I 50 acceleratori più importanti d'Europa

Il report

Acceleratori europei: come e quali scegliere

Luoghi per fare impresa

Neelie Kroes

Nasce il network di acceleratori della Ue

Start Up