Open innovation, Vivigas&Power e WiderPool premiano un'idea con 250mila dollari

L'operatore italiano di vendita di energia elettrica e metano e la società internazionale che mette in contatto startup e aziende lanciano una call. Obiettivo: individuare nuove soluzioni per migliorare l’esperienza dei clienti nell'energy. Candidature entro maggio

Energia

Nasce un’allenza tra un’operatore dell’energia e una società specializzata in collaborazioni tra startup e aziende per dare la caccia a idee e soluzioni innovative nel campo dell’energy attraverso un concorso che mette in palio 250mila dollari, più altri eventuali finanziamenti da venture capital fino ad arrivare a un milione di dollari.

Vivigas&Power, tra i principali operatori indipendenti di vendita di energia elettrica e gas metano in Italia, avvia una nuova fase del suo percorso di innovazione stringendo un’alleanza strategica con WiderPool, società internazionale specializzata nella creazione di collaborazioni tra startup tecnologiche e grandi aziende. Obiettivo della partnership è individuare nuove soluzioni tecnologiche in grado di migliorare ulteriormente l’esperienza dei clienti di Vivigas&Power. Una collaborazione in nome dell'open innovation, l'innovazione aperta in base alla quale un'azienda può ricercare spunti e idee innovative anche al di fuori del perimetro aziendale attraverso startup, centri di ricerca, università, partner o fornitori.

Che cos'è l'open innovation

Per farlo WiderPool ha chiamato a raccolta le numerose realtà tecnologiche del suo network globale, perché propongano idee innovative che possano potenziare l’offerta di energia elettrica e gas dell’azienda e produrre benefici tangibili per la clientela.

La fase di raccolta delle proposte è in corso e proseguirà fino alla fine di maggio 2017. Le aziende interessate possono partecipare inviando la propria application a questo link. Al termine, dopo un’approfondita analisi delle società partecipanti e dei progetti da loro sviluppati, WiderPool selezionerà l’idea vincente e la finanzierà con un fondo iniziale per lo sviluppo pari a 250.000 dollari, cui si potranno aggiungere ulteriori finanziamenti di venture capital per un totale fino a un milione di dollari, per lo sviluppo successivo e l’integrazione della soluzione nell’offerta Vivigas&Power.

“La nostra azienda - ha dichiarato Andrea Bolla, Amministratore Delegato di Vivigas&Power - si pone come obiettivo primario quello di offrire un servizio eccellente ai clienti; è questa la nostra cifra distintiva, l’elemento che riteniamo possa fare la differenza nel nostro settore. Per questo investiamo nella ricerca di nuove idee che ci consentano di creare valore per i nostri clienti e stabilire con loro relazioni forti e durature: oggi la tecnologia è la chiave per cogliere appieno questa opportunità. Attraverso questa importante alleanza con WiderPool – prosegue il manager - intendiamo accelerare ulteriormente il nostro percorso di crescita, ma anche dare un contributo concreto all’innovazione del mercato italiano della distribuzione di energia”.

WiderPool sostiene lo sviluppo delle startup tecnologiche erogando finanziamenti iniziali diretti e mettendole in contatto con le grandi aziende, che non sempre sono in grado di investire sullo sviluppo autonomo o sull’acquisizione di nuove tecnologie. La società, fondata nel 2015 con sedi a Londra e New York, può contare su un advisory board globale composto da oltre 60 membri, esperti di tecnologia e leader nei propri settori di riferimento. Gli esiti del processo di selezione e il successivo programma di integrazione della soluzione prescelta saranno annunciati da Vivigas&Power e WiderPool nei prossimi mesi.